Now you see me (2013)

Più si avvicina Natale, più la mia voglia di studiare scema, e più mi dedico ai film. Insomma, devo recuperare i ritmi, tra qualche tempo pubblicheranno le nomination agli Oscar e ci sarà da impegnarsi per non arrivare impreparati al 26 febbraio (che tra l’altro mi puzza come “notte prima degli esami” for me)!

Detto ciò, un’altra recensione vi attende, sempre impazienti, immagino! Però questa volta non posso far altro che dirvi che se la leggete tutta, vi rovinate il film, quindi attenti allo [spoilerone] (sarà indicato nelle parentesi quadre!)… Poi non dite che sono una brutta persona!

Trama: Stati Uniti, giorni nostri. Daniel Atlas (Jesse Eisenberg), Henley Reeves (Isla Fisher), Merritt McKinney (Woody Harrelson) e Jack Wilder (Dave Franco) sono quattro maghi, specializzati in trucchi diversi. Ricevono una carta dei tarocchi con su scritto un indirizzo e un orario e si presentano all’appuntamento, in cui si conosceranno tra loro e verranno a conoscenza della loro missione. Un anno dopo, organizzano una serie di spettacoli in cui si fanno chiamare i “Quattro cavalieri” e sono sponsorizzati dal proprietario di un’agenzia assicurativa, Arthur Tressler (Michael Caine). Durante il primo spettacolo, a Las Vegas, il numero principale consiste nel teletrasportare uno degli spettatori nel caveau della sua banca, a Parigi, per svaligiarla. Il trucco riesce perfettamente e sugli spettatori cade una pioggia di banconote. L’avvenimento si rivela non essere un trucco, la banca è stata davvero derubata e infatti l’FBI e l’Interpol aprono subito un’indagine e incarcerano i quattro maghi. Durante gli interrogatori, tenuti da Dylan Rhodes dell’FBI (Mark Ruffalo) e Alma Dray dell’Interpol (Melanie Laurent), non si arriva ad una spiegazione e sono costretti a rilasciarli per mancanza di prove. Dylan incontra poi Thaddeus Bradley (Morgan Freeman), un ex mago che conduce un programma TV in cui svela i trucchi degli altri maghi, il quale gli spiega i trucchi usati dai quattro durante lo spettacolo. I tre si recano a New Orleans, sede dello spettacolo successivo, per controllarli. Qui Alma, non convinta dell’operato di Dylan, inizia a studiare un libro di magia, dove scopre l’esistenza dell’Occhio, una setta in cui i maghi rubavano ai ricchi per dare agli altri, ma ciò non convince Dylan. Durante lo spettacolo, il numero principale consiste nell’aumentare il conto in banca degli spettatori, attraverso i soldi di Arthur, poiché è proprio la sua compagnia che per un cavillo non ha risarcito gli spettatori dopo l’uragano Katrina. Subito dopo lo spettacolo seguirà una caccia ai maghi da parte degli agenti dell’FBI che però se li lasceranno sfuggire; inoltre Arthur, adirato, chiede a Thaddeus di fare tutto ciò che può per smascherarli. A quel punto l’FBI scopre che il telefono di Dylan è controllato da una cimice, messa presumibilmente da Daniel durante il precedente interrogatorio. Attraverso questo scoprono che sono a New York, dove tra l’altro avverrà l’ultimo spettacolo, e li raggiungono, ma una volta arrivati, trovano solo Jack, che tenta di sbarazzarsi di un documento. Segue uno scontro fisico e un inseguimento in auto, al termine del quale la macchina di Jack ha un incidente ed esplode, ma Dylan riesce prontamente a recuperare il documento. Attraverso questo scoprono di dover andare in un magazzino in cui è contenuta un’enorme cassaforte ma, una volta arrivati, la cassaforte è sparita: era appena stata caricata su un camion che doveva trasportarla nel luogo dell’ultimo spettacolo e, fortunatamente, gli agenti riescono a bloccarla, per poi decidere di nascondersi essi stessi nel camion. Ma una volta arrivati, scopriranno che la cassaforte è piena di palloncini, perciò il furto era stato già effettuato. Tutta l’FBI si mobilita allora per catturare i restanti tre maghi durante l’ultimo spettacolo, in cui i tre fanno nuovamente piovere le banconote, per poi fuggire. I colleghi di Dylan scoprono però che le banconote sono false e quelle vere sono in realtà nell’auto di Thaddeus, il quale viene arrestato. In cella Thaddeus si dichiara innocente e racconta a Dylan come potrebbero essere andati i fatti: la cassaforte non era mai stata spostata in realtà, avevano solo usato un sistema di specchi per farglielo credere, per poi essere svuotata da Jack, che non era davvero morto nell’incidente.

[Nello stesso ragionamento, Thaddeus scopre che c’è un quinto cavaliere, e che lo ha proprio davanti: è Dylan, che ha creato un piano per vendicarsi di Thaddeus stesso e di altri. Il padre di Dylan era un mago che era stato umiliato da Thaddeus nel suo programma e che per ritornare in gloria aveva effettuato un numero molto pericoloso in cui doveva riuscire a scappare da una cassaforte buttata nel fiume. Il numero andò male, perché la cassaforte era difettosa, e l’azienda che l’aveva prodotta era quella che era appena stata derubata, e inoltre sempre per un cavillo, l’assicurazione, quella di Arthur, e la banca, quella francese, non risarcirono la famiglia di Dylan. Perciò il piano era stato creato per vendicare il padre e i quattro cavalieri lo avevano fatto per riuscire ad entrare nell’Occhio. Dylan si reca poi a Parigi, per spiegare il tutto ad Alma, che, innamorata, decide di mantenere il segreto.]

Informazioni

  • Regista: Louis Leterrier
  • Anno:2013
  • Attori principali: Jesse Eisenberg, Isla Fisher, Woody Harrelson, Dave Franco, Mark Ruffalo, Melanie Laurent, Morgan Freeman, Michael Caine
  • Genere: Thriller
  • Durata:115

E il mio giudizio è…

Accattivante, ti tiene sveglio fino alla fine, e fino alla fine non scopri chi è il cattivo e chi è il buono, e non sai bene per chi tifare in realtà!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...