Café Society (2016)

Io ve lo giuro, a Woody Allen ho dato tante possibilità, ma davvero mi è difficile sopportarlo. Rare sono state le volte in cui sono riuscita a non farmi prendere dall’antipatia per lui, per la sua supponenza che sfocia in terribile arroganza. Anziano quanto vuoi, ma due sberle o almeno un’occhiataccia, non gliele farei mancare!

Nonostante ciò, quando voglio farmi male, qualche film lo vedo, e qualche tempo fa ho visto Café Society, forse solo per il nome che mi ricordava Pet Society, la locandina che mi ispirava, e alcuni fotogrammi che mi facevano pensare a Grande Gatsby. Poi però scopri che nel cast c’è Kristen Stewart, e ti penti. Poi per grazia ricevuta arriva Blake, e allora un po’ di più lo tolleri e riesci addirittura ad arrivare alla fine!

Trama: Hollywood, anni ’30. Bobby (Jesse Eisenberg) si trasferisce da New York a Los Angeles per fare fortuna lavorando in ambito cinematografico, ispirandosi allo zio Phil (Steve Carell). Quest’ultimo però ci mette oltre un mese a riceverlo e una volta incontrati gli fa conoscere una delle sue assistenti, Veronica, detta Vonnie (Kristen Stewart), che lo introdurrà al suo lavoro nell’azienda dello zio, ma con cui poi legherà fortemente fino ad innamorarsene. Vonnie però si dice impegnata di un fantomatico uomo, che poi un giorno la lascia perché non vuole lasciare la moglie per lei. Quest’uomo è Phil. Bobby ne approfitta subito per farsi avanti e consolarla, e tra i due inizia anche una storia, ma Bobby fa l’errore di parlarne con lo zio, il quale capisce tutto e ci riprova con Vonnie,la quale decide di non sposare Bobby ma di ritornare con Phil. Sconvolto e amareggiato dal non aver trovato la fortuna sperata ad Hollywood, torna a New York, dove si mette in affari con il fratello, spinto anche da alcune conoscenze fatte durante il periodo ad Hollywood. Apre un club, che diventa ben presto famoso in città. Una sera al club si presenta una donna che lo colpisce subito, che gli viene presentata. Lei è Veronica (Blake Lively) e, nonostante il nome che gli ricorda le tristezze passate, Bobby ci prova con lei. I due arrivano a sposarsi e ad avere figli, ciò provocherà dei cambiamenti, Veronica smetterà di frequentare assiduamente il club come accadeva prima dei figli. Il problema inizia quando Vonnie e Phil andranno a New York in visita e si recheranno al club per salutare Bobby. Lui li accoglie freddamente, ma poi si riavvicina a Vonnie e, nonostante innamorato della moglie, tra i due ci sarà qualcosa, ma entrambi capiranno che è una cosa senza futuro e torneranno alle loro vite.

Informazioni

  • Regista:Woody Allen
  • Anno:2016
  • Attori principali: Jesse Eisenberg, Steve Carell, Kristen Stewart, Blake Lively
  • Genere: Commedia
  • Durata:96

E il mio giudizio è…

La visione cinica dell’amore è una sua prerogativa. E tutti i suoi film trovano sempre il modo di esprimerlo. Io spero che non siate dello stesso parere e che troviate qualcuno che ve lo dimostri!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...