Questione di tempo (2013)

Latito da qualche tempo, causa vacanze, causa studio matto e disperato. Oggi mi sono presa un giorno di pausa, e allora mi sa che scrivo qualche post nuovo, che vedrete (anche) nei prossimi giorni.

Vi parlo di un film passato alla tv qualche tempo fa, un film molto semplice, molto carino, e con quell’aria che, diciamocelo, ci piace, a metà strada tra i film francesi e quelli britannici. Un film che inoltre prevede la presenza non solo della bellissima Rachel McAdams, ma anche di Bill Nighy, che magari alcuni di voi si ricorderanno nel ruolo di rock star decaduta che ha una rivalsa sui (super-mega-bellissimi-fantastici) Blue, in Love Actually!

Ve lo dico già, non ricordo esattamente tutti i passaggi del film, ricordo solo che era strutturato bene, la trama reggeva ed è proprio un film da vedere quando si ha voglia di romanticismo.

Trama: Primi anni 2000, Gran Bretagna. Tim (Domhnall Gleeson) è un ragazzo di 21 anni di origini scozzesi (o irlandesi? Non ricordo!). Il giorno di capodanno (l’1 Gennaio, ndr!), il padre (Bill Nighy) gli rivela che tutti i maschi della famiglia possiedono il dono di viaggiare nel tempo, evento che sconvolgerà per sempre la sua vita. Inizialmente lo sfrutta per cambiare la riuscita della festa di Capodanno appena passata, poi si impegna nel trovare una ragazza e conquistarla. Si trasferisce a Londra e vive con un regista teatrale un po’ burbero. Va ad una cena al buio col suo migliore amico e parla tutta la sera con Mary (Rachel McAdams), scopre molto di lei e a fine serata scopre anche che è una bella ragazza. La sera stessa però, la prima del suo coinquilino è un fiasco. Tim torna indietro nel tempo per cercare di salvargli la carriera, ma così facendo non conoscerà Mary. Cerca allora di riconquistarla in altri momenti, sfruttando ciò che ha scoperto durante la cena, tra cui i suoi interessi. Alla fine ci riesce, si fa conoscere da lei e iniziano a frequentarsi, finché non vanno anche a convivere. Un giorno rivede Charlotte (Margot Robbie),una ragazza di cui si era innamorato prima ancora di trasferirsi a Londra. Ci esce insieme, ma a fine serata invece di rispondere alle sue avance, torna da Mary, e le chiede di sposarlo. Dopo il matrimonio, i due hanno anche una bambina, ma Tim torna indietro nel tempo per aiutare la sorella Kit Kat (Lydia Wilson) e compromette il sesso di sua figlia, che diventa un bambino. Seguono altri figli, ma Tim si rende conto che non tutto può essere cambiato, come la salute del padre, e allora inizia a sfruttare questo dono per passare qualche ora in più con lui. Ad un certo punto, dopo la sua morte, si troverà costretto a scegliere tra un nuovo figlio e la possibilità di viaggiare nel passato per rivedere ancora il padre, e capirà che ad un certo punto le cose bisognerà lasciarle andare avanti così come vengono.

Informazioni

  • Regista: Richard Curtis
  • Anno:2013
  • Attori principali: Domhnall Gleeson, Bill Nighy, Rachel McAdams, Margot Robbie, Lydia Wilson
  • Genere: Commedia
  • Durata: 123
  • Premi: 1 Golden Trailer Awards, 1 Premio al Festival del Cinema di San Sebastien, 1 Utah Film Critics Association Award

E il mio giudizio è..

Assolutamente da vedere, bello e divertente al punto giusto, anche triste al punto giusto. Scusate se la trama ha dei grossi deficit, spero che non lo evitiate per questo!

 

Annunci

2 pensieri su “Questione di tempo (2013)

  1. Film delizioso, che ricordo con grandissimo piacere.
    Il casting è perfetto: Nighy è sempre sbalorditivo, la MacAdams sempre splendida e Gleeson Jr. semplicemente sorprendente (non pensavo fosse anche bravo, poi l’ho visto Questione di Tempo e dopo in Ex Machina e ho dovuto ricredermi).

    Comunque qui chi fa veramente la differenza è il regista Richard Curtis. Sa scrivere e fare cinema leggero ma di sostanza come pochi altri autori. La lista dei film che ha sceneggiato (e in alcuni casi anche diretto) è semplicemente sbalorditiva:

    Due metri di allergia (The Tall Guy), regia di Mel Smith (1989)
    Quattro matrimoni e un funerale (Four Weddings and a Funeral), regia di Mike Newell (1994)
    Mr. Bean – L’ultima catastrofe (Bean), regia di Mel Smith (1997)
    Notting Hill, regia di Roger Michell (1999)
    Il diario di Bridget Jones (Bridget Jones’s Diary), regia di Sharon Maguire (2001)
    Love Actually – L’amore davvero (Love Actually), regia di Richard Curtis (2003)
    Che pasticcio, Bridget Jones! (Bridget Jones: The Edge of Reason), regia di Beeban Kidron (2004)
    Mr. Bean’s Holiday, regia di Steve Bendelack (2007) – autore del personaggio
    I Love Radio Rock (The Boat That Rocked), regia di Richard Curtis (2009)
    War Horse, regia di Steven Spielberg (2011)
    Questione di tempo (About Time), regia di Richard Curtis (2013)
    Trash, regia di Stephen Daldry (2014)

    PS. tempo fa ne scrissi una recensione, magari ti piace 🙂
    https://lapinsu.wordpress.com/2014/02/14/questione-di-tempo-ovvero-lelogio-della-vita-semplice/

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...