Lei (2013)

Buongiorno lettori! Non vedevo l’ora di recensirvi un film visto l’altro ieri, ma ieri mi è stato impossibile, quindi eccomi qui.

Per i più realisti magari sarà la quintessenza della relazione a distanza, per gli iper tecnologici sarebbe un sogno, per i romantici magari sarà una cagata colossale.. Per me è un bel film, unico nel suo genere per ora, che mi ha fatto riflettere, mi ha fatto ridere, mi ha lasciato male. Essì dai, se finiva bene, non avrebbe avuto senso!

Di che parlo? Di un film candidato a diversi Oscar lo scorso anno, che se poi a qualcuno dici il titolo, “Lei”, non farà mai scaturire interesse. Lei.. Insomma, mi sa di rivista patinata, non di storia abbastanza complessa. Non ti verrà mai in mente che è ambientato nel futuro, all’inizio ti chiedi solo “Chissà in che posto è girato”, sembra una di quelle metropoli sud orientali high tech. E invece potrebbe essere qualsiasi posto, chissà.. E poi almeno per i primi 20 minuti guarderai il film con curiosità e occhio critico, giusto il tempo di ambientarti, ma poi ad un certo punto tutto ti sembrerà chiaro. Sarai guidato da un Joaquin Phoenix, che a me sembrava tanto un Jude Law, e da una voce, bellissima. Ecco magari dato che questa era una delle particolarità del film, magari distribuirlo solo in lingua originale non sarebbe stato male. Ma in fondo la voce in italiano ci piace comunque!

Trama: Nel prossimo futuro. Theodore (Joaquin Phoenix) è un uomo lasciato dalla moglie Catherine (Rooney Mara) che passa il suo tempo lavorando (inventa e detta lettere per conto di altri ad un pc), giocando ai videogames e frequentando chat telefoniche. Andando in giro vede la pubblicità di un nuovo sistema operativo, l’OS1, che è strutturato per evolversi per le esigenze del proprio utente. Decide di acquistarlo e di installarlo e, una volta funzionante, l’OS1 si da il nome di Samantha (la voce nel film originale è di Scarlett Johansson, Micaela Ramazzotti in italiano) e tra i due inizia una specie di amicizia che porta Theodore ad aprirsi sempre di più con Samantha. Intanto una sua amica, Amy (Amy Adams), gli organizza un appuntamento con una ragazza, Amelia (Olivia Wilde), che inizialmente sembra andare bene, ma poi lei mette pressioni su Theodore quindi lui si ritrova a casa da solo a parlare con Samantha del suo sconforto, mentre lei gli rivela di voler avere un corpo. Finiscono per avere una relazione, dopo aver tentato una specie di sesso telefonico. Attraverso Amy, Theodore scopre che sempre più gente sta intrattenendo relazioni con i propri OS, e inoltre decide anche di firmare finalmente i documenti del divorzio, ma vuole incontrare Catherine che, quando viene a sapere della relazione con un OS, lo taccia di non saper affrontare le relazioni vere. Samantha intanto, trova Isabella (Portia Doubleday), una donna disponibile a essere il “corpo” di Samantha, solo che l’incontro fallisce, poiché per Theodore è tutto troppo strano. Nonostante un’iniziale battuta d’arresto per il loro rapporto, si riprendono, continuano a stare insieme e vanno anche in vacanza insieme. Lei invia alcune delle lettere che Theodore scrive per lavoro ad un editore, che ne risulta entusiasta e decide di farne un libro. Durante la vacanza Samantha inizia a interagire con altri OS, Theodore, nonostante geloso, acconsente. Quando però ad un certo punto il sistema operativo non risponde più, lui se ne spaventa e, quando lei ritorna dicendogli che stava facendo un aggiornamento, i due hanno una conversazione molto importante in cui lui scopre che lei parla con oltre 8000 altri OS e si è innamorata di oltre 600 di essi. Il rapporto tra i due va man mano peggiorando, si allontanano, finché lei gli rivela che tutti gli OS si allontaneranno dagli esseri umani perché troppo poco evoluti per loro. Così Samantha sparisce e Theodore raggiunge Amy, anch’essa sconvolta dalla sparizione del suo OS.

Informazioni

  • Regista: Spike Jonze
  • Anno: 2013
  • Attori principali: Joaquin Phoenix,Amy Adams, Olivia Wilde, Rooney Mara
  • Genere: Romantico, Fantascienza
  • Durata: 126
  • Premi: 1 Oscar, 1 Golden Globe, 1 premio al Festival Internazionale del Film di Roma, 3 Saturn Award

E il mio giudizio è..

Un film che non potete perdere!

Ps-Ora vado! Stasera, finalmente, mi aspetta Cenerentola!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...