Le fate ignoranti (2001)

Buongiorno lettori!

Scusate l’assenza, ieri non sono stata molto bene. Vi sono mancata? Come l’acqua, vero? Pffffff.

Bene, recuperiamo. Di cosa volete che vi parli? A proposito, se volete una recensione di un particolare film, scrivetelo pure nei commenti.. In fondo è pure ora che qualcuno inizi a commentare! Astenersi amanti degli horror, non è il mio genere, vi scriverei tra le lacrime, e dei porno, non ho voglia di rinunciare alla sezione “trama” nei post!

Mi sono accorta di non aver ancora recensito un film italiano, quindi ora provvedo, parlando di uno dei miei film preferiti, con uno dei miei attori preferiti e con il mio regista preferito! Oggi parlerò de Le Fate Ignoranti, per farmi perdonare.. O odiare, chissà..

Come già detto, io adoro questo film, perché triste, poetico, cresci con il, anzi la, protagonista e scopri un mondo nuovo. Scopri che chi conosci a fondo, magari non lo conosci del tutto. Che chi ti è diverso, può essere altrettanto meraviglioso. Che i drammi umani esistono, ma si trova sempre un modo per superarli. Che il tempo è prezioso, e devi usarlo al meglio. E soprattutto che l’amore è amore, ma ce ne sono mille sfaccettature.

Trama: Roma, fine anni 90. Antonia (Margherita Buy), medico affermato, e suo marito Massimo, vivono una vita tranquilla e sono una coppia affiatata. A rovinare l’idillio è la morte di Massimo in uno stupidissimo incidente (nel film sembra una parte tratta da un cartoon, forse si poteva fare meglio con gli effetti speciali, per l’epoca!). Ciò porta Antonia in uno stato di depressione/lutto. Un giorno, sistemando le cose del marito, trova una tela, sul cui retro c’è una dedica : “A Massimo, per i nostri sette anni insieme, per quella parte di te che mi manca e che non potrò mai avere, per tutte le volte che mi hai detto non posso, ma anche per quelle in cui mi hai detto ritornerò. Sempre in attesa… Posso chiamare la mia pazienza “amore”? La tua fata ignorante.” (La poesia in fondo…!!). Antonia, scopre in questa maniera, una relazione parallela del marito e, volendo conoscere tuttala verità, cerca questa fata ignorante. Ciò la porta nel quartiere Ostiense, lontano dai luoghi solitamente frequentati dalla coppia, e proprio in uno dei tanti edifici, scopre la verità: non una relazione, bensì un intero mondo parallelo frequentato da Massimo, diverso da quello che Antonia si aspettava. Crollano così tutte le sue certezze sul marito e inizia a scoprire il resto grazie alla Fata Ignorante e alla variopinta famiglia che la circonda, fino ad arrivare a farne parte. Solo in questa maniera riuscirà a sconfiggere la depressione.

Informazioni

  • Regista: Ferzan Ozpetek
  • Anno: 2001
  • Attori principali: Margherita Buy, Stefano Accorsi, GabrielGarko
  • Genere: Drammatico
  • Durata: 105
  • Premi: 4 Nastro d’Argento, 3 Globo d’Oro, 4 Ciak d’Oro

E il mio giudizio è..

Non posso che consigliarvelo, nonostante sia un film italiano e i film italiani “sono tutti cinepanettoni” ma non è così! Questa meravigliosa pellicola potrà farvi scaturire diverse reazioni, che sia noia, odio, schifo, adorazione, speranza, ma ogni emozione vale la pena di essere vissuta. Giusto per imparare che non si finisce mai di conoscere qualcuno, e che quella conoscenza può risolvere molti problemi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...